Come fare le conserve, suggerimenti e consigli

Come fare le conserve, suggerimenti e consigli

Sono davvero milioni gli italiani che durante l’estate preparano le conserve, soprattutto quella di pomodoro. Ecco alcuni consigli e suggerimenti utili.

La più famosa e gettonata fra tutte le conserve è la salsa di pomodoro. Ricordo quando la faceva mia mamma. Mio padre andava a comprare cassette di pomodori al “Verziere” alla mattina alle cinque e per giorni si bollivano pomodori.

Mia madre l’ha fatta fino a pochi anni fa e mi riforniva di vasetti che duravano per tutto l’inverno. Devo confessare che avere la salsa di pomodoro in barattolo e fatta in casa è una gran comodità. Inoltre è davvero buona.

Negli ultimi anni mia mamma la faceva addirittura con i pomodori dell’orto in montagna. VI lascio immaginare quanto fosse buona! Ora però addentriamoci nell’argomento.

Materie prime

Il primo consiglio è sulla scelta delle materie prime: che stiate pensando di fare la salsa di pomodoro, la confettura, o la verdura sott’olio, scegliete solo prodotti di qualità e in perfette condizioni. Certo sul quantitativo anche poche decine di centesimi possono fare la differenza, ma meglio scegliere frutta e verdura di qualità per avere conserve più buone, saporite e genuine.

Conserva: salsa di pomodoro

Come fare le conserve, suggerimenti e consigli

Viene fatta in genere con i famosi pomodori di San Marzano, ma puoi scegliere anche altre varietà, l’importante è che siano da sugo e belli maturi. I principali passaggi per la produzione della salsa di pomodoro sono:

  • lavaggio accurato dei pomodori (puoi utilizzare una punta di bicarbonato da aggiungere all’acqua per sbarazzarti di germi e batteri invisibili, poi però abbi cura di sciacquare molto bene),
  • asciugatura con uno strofinaccio morbido,
  • cottura in acqua bollente (serve per far distaccare facilmente la pelle che viene buttata),
  • spremitura,
  • imbottigliamento,
  • e infine sterilizzazione.

Ci sono due metodi per fare la salsa. Il primo consiste nel cuore, e spremere, solamente pomodori. Una volta passati si aggiunge in superficie un filo d’olio e una foglia di basilico. Questa è la classica passata di pomodoro.

L’altro metodo è quello di cuocere, oltre ai pomodori, una carota, una cipolla, del sedano da aggiungere alla passata di pomodoro. In questo caso si avrà un vero e proprio sugo fatto in casa.

In entrambi i casi, una volta chiusi i vasetti (di solito si utilizzano vasetti e tappi Bormioli) vanno sterilizzati. Ricorda che i vasetti, una volta lavati e ben puliti, possono essere riutilizzati mentre i tappi no. Dovrai cambiarli ogni volta.

Le marmellata

Come fare le conserve, suggerimenti e consigli

Dopo la passata di pomodoro le donne amano fare le marmellate. Mia zia è un’esperta e di solito utilizzata frutta degli alberi in montagna: ciliege, amarene, albicocche, prugne.

Per fare la marmellata o confettura i passaggi non sono poi tanto diversi dalla conserva di pomodoro. Innanzitutto la frutta va ben lavata e tagliata a pezzetti. Di solito una volta tagliata si lascia a macerare con limone e zucchero (meno ne usate meglio è tanto la frutta è già dolce di suo) per una notte intera.

Poi si fa bollire per almeno due ore, in modo che si addensi per bene. La proporzione è di un chilo di frutta e 3 etti di zucchero, con i quali si ottengono in genere 6 etti di marmellata, ma ripeto, usate meno zucchero.

Verdure

In estate l’orto produce tantissime varietà di verdura fresca. Lavatela, scottatela in acqua e aceto (oppure vino) e mettetela nei vasi in olio o olio e aceto. Se amate andare a funghi potete conservare in olio anche quelli. Avrete conserve per tutto l’inverno.

Infine

Una volta preparati i vasetti è bene apporre su ognuno di essi un’etichetta con la data di preparazione in modo che saprete sempre quando sono state fatte e quando consumarle.

Puoi leggere anche:

 

seguici sui social, lascia un commento

[Total: 1 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, giornalista, influencer e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing. www.vitadascrittrice.it

Marina Galatioto ha 32 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marina Galatioto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: